Apre in pieno centro città il “Pd point“: una vetrina in via Postcastello che sarà la casa dei democratici da qui alle elezioni di giugno. Per l’occasione, oltre ai vertici locali e regionale con il segretario Alessandro Alfieri, anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori.
«Quando cinque anni fa ci è stata affidata  l’amministrazione della città – ha detto il segretario locale Vincenzo Berletta -, abbiamo assunto un impegno non facile. Non si trattava solo di risanare una situazione finanziaria disastrosa, ma di cambiare verso a un clima che si era instaurato e che allora sembrava immodificabile. Abbiamo cambiato verso, vogliamo continuare a farlo guardando con fiducia al futuro. Gallarate non può diventare il laboratorio della Lega che ingloba forze neofasciste di Forza Nuova».
Guarda al futuro anche Gori, al primo mandato da sindaco. “In questa provincia Gallarate è un esempio di buona amministrazione. In cinque anni  ha risanato i conti e ha rimesso in moto città, ora ha bisogno di altri cinque anni per continuare il lavoro iniziato. Come Bergamo, Gallarate si trova in una posizione strategica vicino a un aeroporto che dà sicuramente dei problemi, ma che ha soprattutto del potenziale. E va sfruttato”.


VARESENEWS

Lascia il tuo contributo con un click